Sono stanca di non sapere mai chi o cosa voglio dalla vita.

Anonimo asked: Ciao:)

Buongiorno!

"Ottobre, oggi è arrivato ottobre col suo cappotto nero, e piove sulle finestre dove milioni di persone sole vanno avanti e indietro, in cerca del presente.”
— Cesare Cremonini
everygestureaconsequence asked: Sei bellissima.

Ti ringrazio davvero tanto.

"Ciò che ero solito amare, non amo più; mento: lo amo, ma meno; ecco, ho mentito di nuovo: lo amo, ma con più vergogna, con più tristezza; finalmente ho detto la verità. È proprio così: amo, ma ciò che amerei non amare, ciò che vorrei odiare; amo tuttavia, ma contro voglia, nella costrizione, nel pianto, nella sofferenza. In me faccio triste esperienza di quel verso di un famosissimo poeta: “Ti odierò, se posso; se no, t’amerò contro voglia”.”
Francesco Petrarca, citando Ovidio, Ascesa al Monte Ventoso
"Mettimi tra le cose che non dimenticherai mai.”
Il cercatore d’amore
"Quando uno è arrabbiato dice cose che spesso non pensa. È una reazione spontanea, è nell’indole di ogni uomo. Quando uno è arrabbiato cerca le frasi che possono il più possibile ferire la persona a cui sono dirette.
Ma in realtà, a conti fatti, a litigio terminato, sta più male la persona che ha ricevuto quelle frecce avvelenate o colui che le ha scagliate?”
Seneca 
"Erano attratti l’uno dall’altra. Bastava guardarli per capire che c’era qualcosa che li legava fortemente. Sembravano due bambini che giocano a rincorrersi e desiderarsi ogni istante. Erano abbracci, carezze, parole di conforto, suggerimenti, qualche pizzico di gelosia non manifestato. Erano tante cose, solo che avevano paura di dirselo. E capita di perdersi, mancarsi e farsi del male. Far regnare l’orgoglio, i rimorsi, i ripensamenti. In fondo, però, c’era qualcosa che li avrebbe legati per sempre, e un giorno si sarebbero ritrovati per creare quello che in passato non avevano avuto il coraggio di costruire.”
Anonymous
"I am so sorry to all the people I hurt while I was hurting.”
Anonymous
"È che se fosse per me, non t’avrei mai lasciato andare. Ma come si fa? Come si fa a trattenere qualcuno che non vuole restare?”
Il mare d’inverno
"

Another’s. She will be another’s. As she was before my kisses.
Her voice, her bright body. Her infinite eyes.

I no longer love her, that’s certain, but maybe I love her.
Love is so short, forgetting is so long.

Because through nights like this one I held her in my arms
my soul is not satisfied that it has lost her.

Though this be the last pain that she makes me suffer
and these the last verses that I write for her.

Pablo Neruda, Tonight I Can Write
©